Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_shanghai

Pane e Tulipani (SILVIO SOLDINI)

Data:

14/12/2017


Pane e Tulipani (SILVIO SOLDINI)

Pane e tulipani è un film del 1999 diretto da Silvio Soldini, vincitore di numerosi riconoscimenti: ben nove David di Donatello, cinque Nastri d'argento, sette Ciak d'oro e un Globo d'oro。
Rosalba durante una gita a Paestum con annessa vendita di batterie di pentole viene dimenticata in un autogrill. Anziché attendere che il pullman torni a recuperarla, prende un passaggio per tornare a Pescara e stare un po’ da sola nella casa sempre piena di figli e marito.
Ma all’improvviso decide di deviare per Venezia, dove non è mai stata. Trova un alloggio da un cameriere islandese dall’eloquio elegante e buffo imparato con L’Orlando furioso. Un lavoro in un negozio di fiori e piante. L’amicizia di una massaggiatrice olistica estroversa e allegra. Una nuova vita, interrotta dallo strambo pedinamento di un idraulico che s’improvvisa detective privato.

(Fonte: Wikipedia/Filmitalia)


• 2000 - David di Donatello
o Miglior film a Silvio Soldini
o Miglior regista a Silvio Soldini
o Miglior sceneggiatura a Doriana Leondeff e Silvio Soldini
o Migliore attrice protagonista a Licia Maglietta
o Migliore attore protagonista a Bruno Ganz
o Migliore attrice non protagonista a Marina Massironi
o Migliore attore non protagonista a Giuseppe Battiston
o Migliore fotografia a Luca Bigazzi
o Miglior sonoro a Maurizio Argentieri
• 2000 - Nastri d'argento
o Regista del miglior film a Silvio Soldini
o Miglior sceneggiatura a Doriana Leondeff e Silvio Soldini
o Migliore attrice protagonista a Licia Maglietta
o Migliore attore non protagonista a Felice Andreasi
o Migliore attrice non protagonista a Marina Massironi
• 2000 - Globo d'oro
o Miglior attrice rivelazione a Licia Maglietta
• 2000 - Ciak d'oro
o Miglior film
o Miglior regista a Silvio Soldini
o Migliore attore protagonista a Bruno Ganz
o Migliore attrice protagonista a Licia Maglietta
o Migliore attore non protagonista a Giuseppe Battiston
o Migliore colonna sonora a Giovanni Venosta
o Miglior manifesto a internozero

SILVIO SOLDINI (1958)
Regista e sceneggiatore cinematografico attivo dall'inizio degli anni Ottanta, Soldini ha saputo costruirsi una posizione di primo piano nel cinema italiano, elaborando uno stile tanto atipico quanto riconoscibile. Temi ricorrenti sono il viaggio come momento di riflessione e di scoperta, e il caso come motore di un processo di 'spostamento' e di cambiamento interiore dei personaggi. Attento a ogni elemento delle sue composizioni filmiche, Soldini ha sempre dedicato particolare cura alla direzione degli attori. Non secondaria è la sua ricerca sulla 'luce', operata insieme a Luca Bigazzi, e sui colori delle scene e dei costumi. Nel 2000 ha ottenuto un grande successo internazionale con Pane e tulipani, opera vincitrice di nove David di Donatello (tra cui: miglior film, miglior regia e, insieme a Doriana Leondeff, miglior sceneggiatura).
Iscritto a Scienze politiche, Soldini nel 1979 abbandona l'università italiana per seguire i corsi di cinema alla New York University. Tornato in Italia, inizia a lavorare per la pubblicità e come traduttore dei dialoghi dei telefilm americani. Dopo aver diretto un primo mediometraggio, Paesaggio con figure (1983), in cui si possono ritrovare i primi segni della sua poetica, Soldini fonda la casa di produzione indipendente Monogatari. I primi riconoscimenti arrivano con Giulia in ottobre (1985), intenso ritratto 'sentimentale' di donna, ambientato in una Milano livida e notturna. Dopo alcuni documentari, Soldini torna a parlare della sua città con L'aria serena dell'Ovest (1990). In Un'anima divisa in due (1993) il viaggio di Pietro e della rom Pabe si traduce in un delicato confronto tra due culture lontane e in una sofferta storia d'amore. Le acrobate (1997) segna l'incontro con l’attrice Licia Maglietta, sua futura compagna e musa artistica. In questo film Soldini approfondisce ulteriormente la sua attenzione per le figure femminili e costruisce insieme alle protagoniste un equilibrato percorso alla ricerca di un pieno benessere interiore. Nonostante il successo di critica dei film precedenti, soltanto con Pane e tulipani (2000) Soldini ottiene il favore del grande pubblico. Commedia leggera dal ritmo coinvolgente, Pane e tulipani è un trionfo di scrittura, regia e recitazione, in cui giunge a maturazione la capacità del regista di creare figure e situazioni autenticamente comiche. Con Brucio nel vento (2002) Soldini riesce a stupire nuovamente pubblico e critica con la storia d'amore, raccontata con toni 'freddamente' poetici, di due fratelli ritrovati. Agata e la tempesta (2004) è invece un divertito ritorno alle atmosfere fiabesche del suo maggiore successo.

Informazioni

Data: Gio 14 Dic 2017

Orario: Dalle 19:15 alle 21:15

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura Shanghai (意大利驻沪总领事馆文化处)

In collaborazione con : Hongqiao Art Centre (虹桥艺术中心)

Ingresso : Libero

Massimo numero di partecipanti raggiunto


Luogo:

Tianshan Cinema, Tianshan Road 888, Changning District, Shanghai

579