Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_shanghai

XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo - Rassegna di Cinema e Letteratura: CONFERENZA

Data:

17/10/2017


XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo - Rassegna di Cinema e Letteratura: CONFERENZA

XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

Rassegna di Cinema e Letteratura

DAL LIBRO ALLO SCHERMO
15-19 Ottobre 2017

17 ottobre

7:00 pm Conferenza "Il cinema italiano: immagine e attualità, storia e pubblico"

Relatrici: Prof.ssa Maria Ruggieri e Prof.ssa Pan Ruojian

Il cinema italiano si caratterizza per le storie che sa raccontare, storie che rivelano cultura, tradizioni e tematiche di grande attualità. L’immaginario cinematografico italiano si è assicurato una posizione di rilievo nel mondo, veicolando un’immagine forte dell’Italia, e grazie ai suoi capolavori ha conquistato un suo pubblico anche in Cina. Quali sono i film e i registi italiani più amati dal pubblico in Cina e perché? Quale immagine dell’Italia il cinema italiano riflette in Cina e quale influenza ha avuto sul cinema cinese di ieri e di oggi?

Maria A. Ruggieri.
Sinologa, autrice di diversi saggi sul cinema cinese, è attiva in Cina e in Italia sia nell’organizzazione e nella programmazione di festival cinematografici, che nell’ambito della produzione di film e di programmi per la televisione. Tra i suoi impegni più recenti si segnala la direzione creativa di Marlina - The Murderer In Four Acts di Mouly Surya, una co-produzione indonesiana - francese – tailandese - malese (presentato alla Quinzaine di Cannes nel 2017). Dal 2001 collabora con il Far East Film Festival di Udine come consulente per la programmazione e l’organizzazione della sezione cinema popolare; dal 2006 al 2009 ha lavorato come corrispondente per la Mostra del Cinema di Venezia, e dal 2014 è corrispondente del Locarno Film Festival. Nel 2016 ha curato la retrospettiva sul cinema cinese al Cairo International Film Festival. Nel 2015 e nel 2016 ha collaborato al Beijing International Film Festival in qualità di consulente per la sezione film europei. Nel 2012 ha partecipato all’organizzazione della prima edizione di N.I.C.E. (New Italian Cinema Events). Ha collaborato al docu-drama Secret Garden di Emily Tang, girato tra Italia e Cina, in qualità di produttrice associata.

Pan Ruojian

Pan Ruojian 潘 若简 (n. 1969) insegna alla Beijing Film Academy presso il Dipartimento di Sceneggiatura, dove svolge anche le funzioni di tutoraggio nei confronti dei dottorandi. Si è laureata (1991) e ha conseguito il master (1993) in Sceneggiatura presso la Beijing Film Academy, ottenendo poi dalla stessa Academia un dottorato in Studi cinematografici. Dal 1999 al 2000, grazie ad una borsa di studio del governo italiano, studia Storia del Cinema presso l’Università di Bologna. Nel 2001 frequenta per un semestre un corso di sceneggiatura presso l’Università di Pisa.

Pan Ruojian è membro della China Film Association e della China Film Critics Association. È stata membro di giura nella pre-selezione di film per il Beijing International Film Festival e Silk Road International Film Festival. È stata anche giurato del concorso per sceneggiature XiaoYan, del Bogota Film Festival 2005 e del Golden Panda International Television Festival 2011 (Sezione Studenti Universitari).

Tra i numerosi studi pubblicati in volumi e riviste si possono menzionare I dieci lati della cinematografia italiana, La commedia all’italiana, La via alla celebrazione: la commedia cinese dopo il 2000. Con Due donne nell’anno Gengzi ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura al Film Association Trophy Festival nel 2010. Pan Ruojian è inoltre impegnata a vario titolo nella realizzazione di molti film e serie Tv.

 

Informazioni

Data: Mar 17 Ott 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 21:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura Shanghai (意大利驻沪总领事馆文化处)

In collaborazione con : Jing’an District Culture Center(静安区文化馆)

Ingresso : Libero


Luogo:

Jing’an District Culture Center(静安区文化馆)

545