Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_shanghai

ITALIAN SHORT FILM DAY 2015 in Shanghai

Data:

20/12/2015


ITALIAN SHORT FILM DAY 2015 in Shanghai

Il giorno più corto dell'anno

ITALIAN SHORT FILM DAY 2015 Sette corti italiani scelti dal Centro Nazionale del Cortometraggio Il 21 dicembre è, nell’emisfero boreale, il giorno più corto dell’anno e, come tale, il giorno in cui in tutto il mondo vengono celebrati i cortometraggi. L’iniziativa, nata in Francia nel 2011 dal Centre National de la Cinématographie et de l’Image Animée, si è diffusa rapidamente in tutta Europa e arriva oggi a contagiare più di cinquanta Paesi nel mondo. L’idea è di offrire una finestra sul mondo del cortometraggio al pubblico generalista, a chi non frequenta i festival o le occasioni di programmazione più specialistiche. Il Centro Nazionale del Cortometraggio propone un programma di corti italiani recenti, fatto di generi e formati diversi tra loro. Un programma per il grande pubblico, in grado però di dare un’idea di dove il giovane cinema italiano stia andando e quali saranno le tendenze di domani. I film in programma / Film program: L’attesa del maggio (The Wait of May) di/by Simone Massi, 2014, 8’ - animazione/animation Il maggio, il merlo: si nascondono al momento del canto. La salita (The Ascent) di/by Francesca Barison, 2015, 10’ - fiction Un giovane soldato della Prima Guerra Mondiale si ritrova sperduto tra i boschi, mentre attorno a lui infuria il conflitto. Inizierà così il suo allontanamento dalla guerra verso una sorta di ricongiungimento con la natura, che si tramuterà in un viaggio dantesco dall’inferno al paradiso. La sua anima sarà accompagnata dalla figura effimera del vecchio pastore, la sua guida, attraverso la natura immensa e maestosa delle Alpi. E.T.E.R.N.I.T (id.) di/by Giovanni Aloi, 2015, 14’ - fiction Un immigrato tunisino, al lavoro per la rimozione dell’amianto, e una donna italiana. Due differenti solitudini che si incontrano in un rapporto ad orologeria. Lo so che mi senti (I know you can hear me) di/by Francesca Mazzoleni, 2014, 16’ - fiction Michele e Tommy sono un padre e un figlio uniti da una particolarità: sono entrambi sordi. Questo, però, non vuol dire che l’uno riesca a capire davvero i bisogni e i sentimenti dell’altro. In un viaggio in macchina ai confini della notte, Michele cercherà di portarsi via suo figlio per ricominciare una nuova vita insieme e, anche se tutto sembra andare storto, riuscirà per la prima volta ad ascoltarlo davvero. Mamma mia (id.) di/by Milena Tipaldo, Francesca Marinelli, 2014, 7’ – animazione/animation In due episodi personali (Buon sangue non mente di Milena Tipaldo e Mamma triceratopo di Francesca Marinelli) le autrici raccontano con humor e tenerezza le loro madri e il peso indiscutibile della loro eredità. Ménage à trois di/by Emanuele Daga, 2015, 13’ - fiction Un giorno come un altro per Laura, finchè l'amore non bussa alla sua porta... nulla però potrà evitare la sventura. Frankie (Italian Roulette) di/by Francesco Mazza, 2015, 19’ - fiction La vita e i tormenti di Frankie, un giovane immigrato italiano con un passato difficile, arrivato a New York per vivere il sogno americano. Italian Short Film Day 2015 è realizzato con il sostegno di: Direzione Generale Cinema –MiBACT Regione Piemonte Fondazione Cassa di Risparmio di Torino in collaborazione con: Accademia del cinema italiano – Premi David di Donatello Centro Sperimentale di Cinematografia – Dip. Animazione, sede del Piemonte Centro Sperimentale di Cinematografia – Production Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani CENTRO NAZIONALE DEL CORTOMETRAGGIO www.centrodelcorto.it info@centrodelcorto.it

Entrata Libera

Informazioni

Data: Dom 20 Dic 2015

Orario: Dalle 14:00 alle 16:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura a Shanghai, Centro Nazionale del Cortometraggio di Torino

In collaborazione con : Aurora Museum

Ingresso : Libero


Luogo:

Aurora Museum, Functional Hall (No.99 Fu Cheng Road, Pudong, Shanghai)

468