Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_shanghai

Discover the other Italy

Data:

12/05/2015


Discover the other Italy

Mostra fotografica

con contributo speciale di Giovanni Gastel

DISCOVERY THE OTHER ITALY - photo exhibition @chi K11 art mall, May 12th through May 31st Da Shanghai a Milano e ritorno. Dopo Expo 2010, l'Esposizione Universale è approdata nella capitale della moda e del Made in Italy, che fino a ottobre lo sarà anche del food, grazie al tema della manifestazione "Feeding the Planet. Energy for Life". Il legame fra le due città, che affonda le sue radici nel gemellaggio datato 1979, oggi si rafforza ancora di più: "Shanghai è la prima città straniera ad ospitare Discover the other ITALY, mostra fotografica itinerante realizzata dallo studio ScalEasy Communication di Lorenza Scalisi, unico evento che assomma i patrocini Expo, Ente Nazionale del Turismo e Fondo per l'Ambiente Italiano, puntando alla valorizzazione di un'Italia ancora tutta da scoprire Il Consolato Generale d’Italia in Shanghai e l’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con la Jiangsu Bank ha organizzato la tappa di Shanghai presso la prestigiosa location di K11 Art Mall, indirizzo cult nel mondo dell’arte e del design. “Con questa mostra approda a Shanghai una meravigliosa parte nascosta dell’Italia. Il progetto Discover the Other Italy regala allo spettatore un nuovo punto di vista, - sottolinea il Console Generale Stefano Beltrame – andando oltre le tradizionali mete di Venezia, Firenze, Roma e Milano. In Italia c’e’ infatti ancora molto di piu’: oltre il 60% dell’intero patrimonio culturale dell’Umanita’. Potrebbe sembrare una esagerazione, un Milione come si diceva ai tempi di Marco Polo,, ma e’ veramente cosi’ e questa mostra permette di iniziare a scoprirlo” "Quella che potete osservare in questa mostra e' un'importante indagine fotografica che attraverso il sapiente obbiettivo di 21 fotografi, affiancati al grande Maestro del ritratto, Giovanni Gastel, regala un affresco contemporaneo dell'Italia e della sua bellezza, varietà ed effervescenza" – sottolinea il curatore dell’edizione cinese Marco Ferri. Il CONCEPT Tra le peculiarità del progetto, quella di essere una campagna di promozione del territorio nazionale che ha alla base il concetto di “sistema Italia”, collegando le singole destinazioni rappresentate al capoluogo regionale e questo stesso a Milano-Expo. Da qui la definizione e creazione del marchio GeoExhibition, ideato e realizzato, come tutto il progetto Discover, da Lorenza Scalisi, giornalista professionista specializzata in viaggi. In questo modo, ciascun visitatore può ricostruire con semplicità decine di itinerari visivi, che diventano essi stessi veri e propri spunti di viaggio. " A creare il percorso espositivo di Discover sono 210 occasioni di viaggio, 10 per ognuna delle 20 Regioni, con borghi, monumenti, arti e tradizioni da riscoprire. L’excursus visivo è stato costruito sul concetto della scoperta dell’altra Italia, non con le icone mondiali del turismo ma con le città e i segni particolari di territori meno conosciuti e altrettanto spettacolari. Altra novità del progetto, a realizzare gli scatti sono stati 21 fotografi selezionati in tutta Italia fra centinaia di candidati e originari per lo più della Regione di riferimento, autori capaci di interpretare il territorio dove sono nati o hanno scelto di vivere. UNA MOSTRA NELLA MOSTRA A questa esposizione sul territorio si affianca una galleria di ritratti di volti noti firmata dal Maestro Giovanni Gastel, Presidente AFIP (Associazione Fotografi Italiani Professionisti). "Una mostra nella mostra che nasce dall'idea di unire per la prima volta le nostre eccellenze turistiche e quelle delle grandi personalità che l'Italia la fanno conoscere e con il loro impegno la promuovono nel mondo," spiega Lorenza Scalisi. Questo ulteriore sforzo creativo, che ha richiesto il coinvolgimento di ciascuno dei 26 personaggi, non è fine a se stesso ma ha l’intento di raccogliere fondi per il restauro di Villa Arconati, dimora aristocratica del Seicento nota come la "piccola Versailles": il 100% del ricavato della vendita di tali ritratti andrà infatti al recupero di questa preziosa testimonianza architettonica di Castellazzo di Bollate, a pochi minuti dal centro di Milano e dal sito di Expo, oggi location di eventi internazionali come il Festival di Villa Arconati (per l’acquisto, info sul sito www.discovertheotheritaly.com). A fare da collante fra Discover e la Gallery Gastel, uno dei dieci scatti di Milano: suggestivo set la Fontana di Diana della “Versailles di Milano”, la dimora di Castellazzo, con al centro, il celebre artista jazz Paolo Fresu. L’OSPITE SPECIALE Unico contributo straniero in un progetto che parla italiano al 100% è quello di Guy Lalibertè, fondatore del Cirque du Soleil, che durante i sei mesi di Expo porterà in scena a Milano un nuovo format del più celebre spettacolo circense del mondo. Visionario come pochi, Guy aveva sognato fin da piccolo di vedere la Terra attraverso le nuvole, quelle nuvole che gli avevano ispirato i suoi primi spettacoli. Nel settembre 2009 il suo sogno - l'ennesimo - diventa realtà, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale ( ISS ), in orbita 350 chilometri sopra la Terra. Così, dal "viaggio fuori orbita" nasce Gaia, un volume di fotografie sorprendenti, ora in vendita sul sito onedrop.org/gaia, per sostenere i progetti di ricerca di acqua in zone aride della Terra. Punto di contatto con Discover sono due foto della Sicilia e dell'Etna: un progetto d’arte e insieme un aiuto concreto all’ambiente, in perfetta sintonia con i temi di Expo 2015, “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”. I 21 FOTOGRAFI DI DISCOVER THE OTHER ITALY Per Milano Vittore Buzzi, per la Lombardia Marco Bottigelli, per la Liguria Silvio Massolo, per il Piemonte Elena Givone, per la Valle D’Aosta Pietro Celesia, per il Trentino Alto Adige Helmuth Rier, per il Friuli Venezia Giulia Luigi Vitale, per il Veneto Moreno Geremetta, per l’ Emilia Romagna Andrea Samaritani, per la Toscana David Butali, per il Lazio Alessandro Anglisani, per l’ Umbria Alfonso Della Corte, per le MarcheMassimo Feliziani, per l’ Abruzzo Luciano D’Angelo, per il Molise Francesco Morgillo, per la Campania Giovanni Auricchio, per la Basilicata Arcangelo Palese, per la Puglia Roberto Rocca, per la Calabria Alfonso Morabito, per la Sicilia Alfio Garozzo, per la Sardegna Nicoletta Muscas. Info:www.discovertheotheritaly.com www.facebook.com/discovertheotheritaly

Solo su inviti

Informazioni

Data: da Mar 12 Mag 2015 a Dom 31 Mag 2015

Orario: Dalle 17:00 alle 19:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura-Shanghai

In collaborazione con : K11 Art Mall

Ingresso : Libero


Luogo:

B3, K11 Art Museum, 300 Huaihai Road Center, Shanghai

453